La Pastiera Napoletana

Aggiornato il: 20 apr 2020

La Pastiera è il dolce napoletano per eccellenza e nonostante sia tipico della Pasqua.

Le sue origini sono antichissime, e si fanno risalire al tempo dei romani, quando le sacerdotesse portavano in processione al tempio di Cerere , le offerte dei contadini , la ricotta, il grano , le uova….

Successivamente a questi elementi combinati insieme ,venne aggiunto

il profumo dei fiori di arancio, di cui gli alberi sono carichi in primavera, essenza che caratterizza la pastiera e la rende inconfondibile.


Ricca di sapore e di ingredienti, richiede una lunga preparazione ed ha un valore storico e sociale fortissimo, non solo perchè è divenuta nel tempo della Pasqua un simbolo di rinascita ma anche perchè la sua preparazione è un rito importante per molte donne napoletane, che ne infornano tante alla volta , per le persone che amano.

Il suo profumo speciale inonda le case e le strade di Napoli , dal Giovedi Santo in poi ed è immancabile su tutte le tavole .Gli ingredienti sono : ricotta ,grano, canditi, farina, burro, zucchero ,uova , acqua di fiori di arancio.

La pastiera si può conservare a temperatura ambiente per una settimana e più, ma anche in frigorifero si mantiene intatta e profumata.


Io vi consiglio di consumarla dopo due o tre giorni dalla sua preparazione.


Pastiera is the Neapolitan dessert par excellence it is typically prepared for the Easter holidays. Its origins are very ancient, and can be traced back to Roman times, when the priestesses carried the offerings of the peasants, the ricotta, the wheat, the eggs in procession to the temple of Ceres. To those ingredients is added orange blossoms water, flowers which the trees are laden with in spring, and which is an essence that characterizes the pastiera and makes it unmistakable. Rich in flavor and ingredients, it requires a long preparation and has a very strong historical and social value, not only because it has become a symbol of rebirth during Easter but also because its preparation is an important ritual for many Neapolitan women. They often bake many at a time, for all the people they love. Its special scent floods the houses and streets of Naples, from Holy Thursday onwards and is a staple found on everyone's tables. The ingredients are: ricotta, wheat, candied fruit, flour, butter, sugar, eggs, orange blossom water. The pastiera can be kept at room temperature in a cool house for about a week, but also in the refrigerator it remains intact and fragrant. I advise you to eat it two or three days after its preparation.



Ingredienti:


Pasta frolla:


Burro fresco 300g

Uova 50g

Tuorli 60g

Sale 10g

Farina 500g

Zucchero semolato 200g

Bacca di vaniglia 1

Buccia di limone qb


Ingredients: Shortcrust pastry: Fresh butter 300g Eggs 50g Yolks 60g Salt 10g Flour 500g Granulated sugar 200g Vanilla bean 1 Lemon peel to taste


Ripieno:


Ricotta fresca 360g

Zucchero semolato 230g

Bacca di vaniglia 1

Grano cotto 310g

Sale 3g

Buccia d’arancia candita 155g

Uova intere 155g

Latte fresco 180g

Olio di cannella qb

Olio di arancia qb

Buccia di arancia e limone qb


Cake interior: Fresh ricotta 360g Granulated sugar 230g Vanilla bean 1 Cooked wheat 310g Salt 3g Candied orange peel 155g Whole eggs 155g Fresh milk 180g Cinnamon essence to taste Orange essence to taste Orange and lemon peel to taste






Per preparare la pastiera napoletana iniziate dalla pasta frolla. In una ciotola versate la farina e lo zucchero, poi unite lo strutto e iniziate ad impastare a mano. Non appena avrete ottenuto un composto sabbioso unite anche i tuorli. Lavorate ancora con le mani e non appena avrete ottenuto un composto uniforme trasferitelo su un piano di lavoro. Continuate a lavorare l'impasto, giusto il tempo di compattare gli ingredienti, fino a che avrete ottenuto un panetto liscio ed uniforme. Avvolgete nella pellicola per alimenti e lasciate riposare per un'oretta in frigorifero. Nel frattempo versate il latte in un pentolino, aggiungete il grano precotto, lo strutto e la scorza del limone grattugiata.


To prepare the Neapolitan pastiera, start with the handmade crust. In a bowl pour the flour and sugar, then add the lard and start kneading by hand.   As soon as you have obtained a sandy textured mixture add the yolks. Work again with your hands and as soon as you have obtained a uniform mixture transfer it to a work surface. Continue to knead the dough, just long enough to compact the ingredients, until you have obtained a smooth and uniform dough. Wrap in plastic wrap and leave to rest for an hour in the refrigerator.   Meanwhile, pour the milk into a saucepan, add the precooked wheat, lard and grated lemon zest.


Accendete il fuoco e mescolando spesso, lasciate cuocere per circa 20 minuti a fuoco medio fino ad ottenere un composto cremoso e lasciate raffreddare. Solo quando sarà ben freddo iniziate a preparare la crema. In una ciotola setacciate sia la ricotta. Unite lo zucchero e mescolate con una frusta o con una spatola. Aggiungete poi le uova e il grano ormai freddo. Aggiungete anche i semi della bacca di vaniglia, poi tagliate a cubetti il cedro candito e inseriteli nel composto, insieme ad un pizzico di cannella e all'acqua di fiori d'arancio.

Turn on the heat and stirring often, cook for about 20 minutes over medium heat until a creamy mixture is obtained and let cool. Only when it is cold start to prepare the cream. In a bowl sift the ricotta.   Add the sugar and mix with a whisk or spatula. Then add the eggs and the cold wheat. Add also the seeds from the vanilla bean, then cut the candied orange peels into cubes and insert them in the mixture, together with a pinch of cinnamon and orange blossom water.


A questo punto mescolate il tutto per amalgamare tutti gli ingredienti e passate alla composizione della pastiera. Ungete con lo strutto e infarinate uno stampo in alluminio da pastiera. Poi riprendete la pasta frolla e iniziate a stenderla con il matterello fino ad ottenere la misura del vostro ruoto. A questo punto trasferitelo nello stampo e con delicatezza in modo che aderisca bene su tutta la superficie.


At this point combine everything to mix all the ingredients and move on to the composition of the pastiera. Grease with lard and flour an aluminum baking dish. Then pick up the shortcrust pastry and start rolling it out with a rolling pin until you get the size of your wheel. At this point, transfer it into the mold gently so that it adheres well over the entire surface.



Eliminate poi l'eccesso di pasta con un coltello e impastatelo nuovamente, servirà per realizzare le losanghe. Versate poi la crema all'interno del guscio di frolla e livellatela. Quindi stendete il resto della pasta, sempre fino ad ottenere uno spessore di mezzo cm e realizzate le losanghe, larghe circa 1 cm e mezzo con una rotella taglia pasta.


Then remove the excess pastry with a knife and knead it again, it will be used to make the latticed top. Then pour the cream into the pastry shell and level it. Then roll out the rest of the dough, always until it is half a cm thick and make the lattices for the top about 1 and a half cm wide with a pasta cutter wheel.


Poi posizionatele sulla pastiera prima in un verso e poi nell'altro, avendo cura di far coincidere le estremità con i bordi dello stampo. A questo punto cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 80 minuti, avendo cura di spostare la pastiera sul ripiano più basso negli ultimi 20 minuti di cottura. Se le losanghe dovessero scurirsi troppo coprite la pastiera con un foglio di alluminio. Poi sfornate la pastiera napoletana e lasciatela raffreddare completamente. Prima di servirla potete spolverizzare la superficie con dello zucchero a velo a piacere.


Then place them on the pastiera first in one direction and then in the other, taking care to make the ends coincide with the edges of the mold. At this point bake in a preheated oven at 180 ° for about 80 minutes, taking care to move the pastiera to the lowest shelf in the last 20 minutes of cooking. If the lattices become too dark, cover the pastiera with aluminum foil. Then take the Neapolitan pastiera out of the oven and let it cool completely. Before serving, you can sprinkle the surface with confectioners to taste.




40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti