La Pastiera Napoletana

Aggiornamento: 20 apr 2020

La Pastiera è il dolce napoletano per eccellenza e nonostante sia tipico della Pasqua.

Le sue origini sono antichissime, e si fanno risalire al tempo dei romani, quando le sacerdotesse portavano in processione al tempio di Cerere , le offerte dei contadini , la ricotta, il grano , le uova….

Successivamente a questi elementi combinati insieme ,venne aggiunto

il profumo dei fiori di arancio, di cui gli alberi sono carichi in primavera, essenza che caratterizza la pastiera e la rende inconfondibile.


Ricca di sapore e di ingredienti, richiede una lunga preparazione ed ha un valore storico e sociale fortissimo, non solo perchè è divenuta nel tempo della Pasqua un simbolo di rinascita ma anche perchè la sua preparazione è un rito importante per molte donne napoletane, che ne infornano tante alla volta , per le persone che amano.

Il suo profumo speciale inonda le case e le strade di Napoli , dal Giovedi Santo in poi ed è immancabile su tutte le tavole .Gli ingredienti sono : ricotta ,grano, canditi, farina, burro, zucchero ,uova , acqua di fiori di arancio.

La pastiera si può conservare a temperatura ambiente per una settimana e più, ma anche in frigorifero si mantiene intatta e profumata.


Io vi consiglio di consumarla dopo due o tre giorni dalla sua preparazione.


Pastiera is the Neapolitan dessert par excellence it is typically prepared for the Easter holidays. Its origins are very ancient, and can be traced back to Roman times, when the priestesses carried the offerings of the peasants, the ricotta, the wheat, the eggs in procession to the temple of Ceres. To those ingredients is added orange blossoms water, flowers which the trees are laden with in spring, and which is an essence that characterizes the pastiera and makes it unmistakable. Rich in flavor and ingredients, it requires a long preparation and has a very strong historical and social value, not only because it has become a symbol of rebirth during Easter but also because its preparation is an important ritual for many Neapolitan women. They often bake many at a time, for all the people they love. Its special scent floods the houses and streets of Naples, from Holy Thursday onwards and is a staple found on everyone's tables. The ingredients are: ricotta, wheat, candied fruit, flour, butter, sugar, eggs, orange blossom water. The pastiera can be kept at room temperature in a cool house for about a week, but also in the refrigerator it remains intact and fragrant. I advise you to eat it two or three days after its preparation.