pizza calcolatore.png
arrow&v

Farina

65 g

Acqua

33 ml

Sale

2,0 g

Lievito fresco

0,1 g

Olio

2 ml

Zucchero

0,1 g

 

CONVERSIONE LIEVITO SECCO CON LIEVITO FRESCO

 

Il rapporto quindi è di circa 3:1… quindi se usate il lievito secco, ve ne basta circa un terzo (in peso) di quello fresco. Tuttavia ad essere precisi precisi precisi si dice il rapporto di equivalenza tra fresco e secco sia 23:7=3,29. Pertanto se avete una bilancia professionale e volete fare le cose super precise potete usare questa formula matematica:

 

 

 Volendo convertire il peso del lievito di birra fresco il lievito di birra secco:

(g di lievito fresco della ricetta) : 3,29 = g di lievito secco

– Se volete convertire il peso del lievito di birra secco in lievito di birra fresco:

(g di lievito secco della ricetta) x 3,29 = g di lievito fresco

Pizza Napoletana

Farina, acqua, lievito di sale e un forno a legna ben caldo. È così che sono state fatte le prime pizze, ed è così che lo fanno ancora oggi a Napoli.

 

La migliore pizza napoletana dovrebbe avere una bella e grande crosta leggermente croccante e ricoperta di piccole macchie scure causate dal caldo sfrigolante. Il centro della pizza dovrebbe essere sottile e per lo più morbido e avere solo pochi deliziosi condimenti combinati con un leggero tocco di fumo dal forno a legna.

 

Rapporto degli ingredienti

 

Tipo 00 o farina di pane: 100%

Sale: 3%

Lievito: 0,2%

Acqua: 55% - 75%

Istruzioni

 

Lievitazione a temperatura ambiente (min 6 - max 24 ore) o fermentazione a freddo (min 8 - max 72 ore)

Temperatura del forno: 400-550 ° C / 750-1020 ℉.

Tempo di cottura: 1 - 4 min.

029c812ee9d123c1e9ec293851f5f93d.jpg

Pizza Siciliana

nota anche come sfincione, focaccia, pizza a crosta spessa, fondo o teglia

 

La pizza siciliana è una pizza molto versatile che ha molti nomi diversi, a seconda della regione, della città o del paese in cui viene prodotta. Sebbene il nome e le guarnizioni possano variare molto, le basi rimangono le stesse.

 

Queste pizze hanno una consistenza più spessa, morbida e simile al pane rispetto alla pizza napoletana, romana o newyorkese. Sono cotti in una teglia o in una teglia rivestita abbondantemente di olio d'oliva. Man mano che l'olio si riscalda nel forno, friggerà la base della pizza, rendendola super croccante e deliziosa.

 

Rapporto degli ingredienti

 

Tipo 00 o farina di pane: 100%

Sale: 2%

Lievito: 1,5%

Olio d'oliva: 1,5%

Acqua: 55% - 85%

Istruzioni

 

Lievitazione a temperatura ambiente (min 6 - max 24 ore) o fermentazione a freddo (min 8 - max 72 ore)

Temperatura del forno: 250-280 ° C / 480-540 ℉.

Tempo di cottura: 15-20 min.

sicilian-style-pizza.jpg

New York Pizza

Quando gli italiani hanno iniziato a emigrare in America, hanno portato la loro amata pizza con loro negli Stati Uniti. La maggior parte degli italiani ha iniziato a fare la pizza in forni a carbone oa gas che non erano caldi come i forni a legna in Italia. Ciò significava che la pizza aveva bisogno di più tempo per cuocere e che la ricetta doveva essere adattata al tempo di cottura più lungo. Così è nata la pizza newyorkese.

 

Quando stendi una pizza newyorkese la lascerai leggermente più spessa di una napoletana o di una romana.

 

Ci vogliono dagli 8 ai 15 minuti per cuocere.

 

Una pizza napoletana si seccherebbe durante questo periodo. Il New Yorker non lo fa a causa dei suoi ingredienti chiave: olio e zucchero. L'olio protegge l'impasto dall'essiccamento e lo zucchero aiuta la crosta a dorare in modo più uniforme, conferendole più sapore.

 

Rapporto degli ingredienti

 

Tipo 00 o farina di pane: 100%

Zucchero: 2%

Sale: 1,5%

Lievito fresco: 0,4%

Olio d'oliva: 2,5%

Acqua: 55% - 65%

Istruzioni

 

Lievitazione a temperatura ambiente (min 6 - max 24 ore) o fermentazione a freddo (min 8 - max 72 ore)

Temperatura del forno: 200-300 ° C / 400-580 ℉.

Tempo di cottura: 8-15 min s.

pizza-6.jpg

Pizza a Canottto

Questa pizza è una propaggine della famosa pizza napoletana, è composta dagli stessi quattro ingredienti: farina, acqua, sale e lievito e viene cotta in un forno a legna molto caldo.

Ha lo stesso centro morbido e umido della pizza napoletana, l'unica differenza è che la crosta del Canotto è molto più grande e si riempie d'aria proprio come un gommone.

 

Rapporto degli ingredienti

 

Tipo 00 o farina di pane: 100%

Sale: 3%

Lievito: 0,4%

Acqua: 68% - 80%

Istruzioni

 

Fermentazione a freddo (min 24 - max 72 ore)

Temperatura del forno: 450-520 ° C / 840-950 ℉.

Tempo di cottura: 1-3 min.

pizza-canotto-Salvatore-Lioniello-pomodo

 

Verificare se il lievito è ancora attivo

Ricordate che il lievito con il tempo perde le sue capacità. Per vedere se il lievito è ancora vivo e attivo è necessario sciogliere 1 cucchiaino di zucchero in acqua tiepida (non bollente, una temperatura media 38 - 45 gradi 110 - 115 Fahrenheit) utilizzate un misuratore da cucina e riempitelo con l’acqua sino a 1/2 tazza, poi versate 2 1/4 cucchiaini di lievito secco. Dopo 10 minuti, la miscela deve superare la tacca di 1 tazza. Se il lievito non arriva alla tacca, non è più attivo e deve essere eliminato.

 

Come conservare lievito 

 

Per quanto riguarda il lievito secco, conservarlo in un contenitore ermetico in un luogo fresco e asciutto, preferibilmente in frigorifero. Per garantire che il vostro lievito sopravviva e mantenga tutta la sua potenziale, conservarlo nel congelatore dopo aver aperto la confezione di sottovuoto-pack. 

 

Per quanto riguarda il lievito fresco vi consiglio di comprarlo sempre fresco, perché è più difficile conservarlo.